Ma tu lo sai chi sono io?

Mio papà è sempre stato un grande appassionato di ciclismo e, come qualsiasi altro amante di questo sport, non appena ne ha occasione esce a fare una pedalata. Le strade della Pianura Padana sono percorse da individui senza subbio stravaganti e sono tanti gli aneddoti che nel corso degli anni mi è capitato di ascoltare a riguardo. Oggi voglio riportarne uno in particolare.

Una decina di anni fa, mentre si trovava in sella alla sua bicicletta, mio papà è stato avvicinato da un signore già anziano, ma ancora atletico che, in dialetto e saltando i convenevoli, l’ha subito messo alla prova.
«Ma tu lo sai chi sono io?»
«No, mi dispiace… chi è lei?»
«Sono il Maule! Ho vinto il Giro di Lombardia nel ’55!»
E ha attaccato a ricordare l’eroica impresa.
Cleto Maule, tra gli anni ’50 e ’60, è stato effettivamente un ciclista professionista, dal palmarès non particolarmente ricco, ma con una vittoria che a distanza di oltre cinquant’anni racconta ancora a tutti con orgoglio. Motivo? Avere vinto quella corsa arrivando davanti a niente meno che Fausto Coppi e Fiorenzo Magni.
Ecco come, in dialetto e con un linguaggio piuttosto colorito, il ciclista riporta più meno la sua versione dei fatti: a Milano – allora l’arrivo era al Vigorelli – all’ultima curva prima del velodromo, Coppi calcola male la traiettoria e colpisce col pedalino il marciapiede, perdendo l’equilibrio. Magni per non andargli addosso cerca di scansarlo perdendo però velocità ed è qui che Maule ha la possibilità di avere il suo giorno di gloria. Approfittando della situazione si fionda verso il traguardo, riuscendo a ottenere la vittoria più importante della sua carriera.

Oggi purtroppo Cleto Maule non è più in vita, ma la sua storia merita di essere raccontata per ricordare che a volte può capitare che anche un gregario possa arrivare primo, almeno una volta nella vita. Ecco di seguito la sintesi della gara in un filmato d’epoca:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...